FLEBOSMINA 30cps 500mg

PDFStampaE-mail

flebosmina_nuovLa stasi linfatica, l’edema periferico, è uno dei problemi clinici che si instaurano in corso di insufficienza di circolo. Recenti studi in Flebologia Emodinamica dimostrano che durante l’insufficienza cardiaca moderata possa esservi una alterata risposta vasodilatatoria (vasoparesi).

E’ possibile l’ instaurarsi di un circolo vizioso (vasodilatazione veno-capillare perdita della permeabilità selettiva dell’endotelio, con accumulo di proteina nell’ interstizio e conseguente accumulo di liquidi, alterazione permanente dell’unità microvasculotissutale) in cui risulta palese l’azione benefica dei benzopireni di tipo cumarinico e flavonoidico nel contrastare la formazione dell’edema periferico attraverso l’attivazione dell’automatismo miogeno intrinseco della pompa linfatica.(Ciciarello, Cicconetti et all.)

La Flebosmina è una associazione di bioflavonoidi e di benzopironi di tipo cumarinico quali: Diosmina, Lespedeza Capitata, Vite rossa, Rusco, Centella asiatica, Rutina, Melilotus officinalis, Pino corteccia. Tali sostanze con azione sinergica tra di loro, esplicano una azione a livello della parete dei vasi con aumento del tono venoso, diminuizione della stasi venosa, diminuzione della permeabilità dell’endotelio, favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso, favorendo il drenaggio linfatico e attivando l’eliminazione delle scorie metaboliche.

Gli integratori non vanno considerati come sostituti di una dieta variata ed equilibrata.

Ricerca e sviluppo

Farma Valens S.r.l.